Philip Wade

Philip Wade ha sessant’anni, una cattedra di Storia contemporanea al “Birkbeck” College, University of London, il celebre istituto di ricerca di Eric Hobsbawm. Philip Wade ha vissuto molte vite.
Figlio della working class di Liverpool, studente di letteratura a Oxford, allievo di Federico Caffè a Roma, ha un passato da dimenticare: gli anni in cui scelse di passare dall’“altra parte”, diventando lo strategist del desk fixed income presso la grande banca, gli anni trascorsi nel regno di Derek Morgan. Oggi, passati i sessanta, è incline alla malinconia. Fantasma di un tempo che non è più, uomo del Novecento, sogna ancora un mondo di uguaglianza.

Simple Share Buttons